mercoledì 27 aprile 2011

Habibi



Questa poesia è della mia carissima Carla P.
La trovo molto bella.
Anche a me Vittorio ha preso il cuore....


Habibì

Ora riposa,
Fratello

I tuoi sogni
Vivranno.

Cammineranno
Nei cuori
Degli Oppressi.

Canteranno
Con le voci
Di chi ti ha amato.

Suoneranno
Note di pace.

Parleranno
Di libertà .

Chiederanno
Giustizia.

Amicizia
Tra i popoli.

A Gaza
Hai donato
Un ideale
in cui credere.
Ora riposa,
Fratello.

I tuoi sogni viaggeranno
nei cuori di coloro
Che solo oggi
ti hanno conosciuto

Voleranno
Con la forza
del tuo coraggio.

Nascerà
un mondo
Senza bandiere
Né confini né stati.

Un mondo
Di Uomini.

Ora riposa, Vincitore

Vittorio, Vik

2 commenti:

Farfallalegger@ ha detto...

Bellissima! Vik sarà un uomo difficile da dimenticare

Lara ha detto...

Molto bella, cara Nonnatuttua.
Grazie per averla riportata, Vik va ricordato.
Ciao,
Lara